Talea da radice-Drosera

Da Wikiplants.
Talee da radice spontanee in Drosera adelae

La talea da radice è un modo alternativo per riprodurre le Drosere. Sfortunatamente questo metodo non è applicabile con tutti i tipi di drosere, nè tantomeno con tutti i Generi (non sono possibili per esempio talee radicali di Dionea muscipula o Sarracenia, giacchè queste piante non hanno nelle radici cellule meristematiche totipotenti) Fare talee da radice comporta diversi vantaggi:

  • un piccolo pezzo di radice riesce a sostenere la crescita di una o piu' plantule per un lungo periodo
  • le plantule crescono molto piu' velocemente rispetto alla talea fogliare.
  • le talee radicali marciscono molto raramente, giacchè le radici di drosera sono abituate ad ambienti molto umidi (alle volte allagati)







Foto di aquilone: radice di Drosera capensis, notare l'interno bianco che fa da contrasto alla cuticola nera

Per effettuare una talea radicale si taglia un pezzo di radice lungo qualche centimetro (le piante adulte, dotate di molte radici, non accuseranno minimamente tale operazione).
















Foto di aquilone


Fatto questo, la si pone su un substrato di torba e perlite oppure in sfagno vivo, tenendo un livello idrico molto alto, dopodichè, non resta che aspettare.















Foto di aquilone


Dopo un tempo variabile da 1 a 2 mesi, si vedranno spuntare le prime plantule.














Voci Correlate


Autori: Gianluigi "Er Biconzo" Piegari - Alessandro "aquilone" Balducci

Fonte IMG: aquilone

Strumenti personali