Pythium

Da Wikiplants.
(Reindirizzamento da Phytium)

Il Pythium è un fungo opportunista residente nel terreno. Diventa patogeno quando si creano delle condizioni ambientali particolari atte ad una sua proliferazione incontrollata, e naturalmente una pianta mal coltivata o indebolita da altre malattie, diventa facile preda di questo temibile micete.

Il Pythium aggredisce principalmente le radici, e nelle piante rizomatose spesso l'infezione, se non subito scoperta, arriva ad intaccare anche il rizoma.

Le radici perdono funzionalità e la pianta non riesce più a tirare su l'acqua, quindi le foglie e tutta la parte aerea tende a disidratarsi in pochi giorni.

Una buona prevenzione biologica è fornita dal Trichoderma, un fungo "buono" che colonizza il terreno e blocca la nicchia ecologica del Phytium, impedendone lo sviluppo.

Lungi dall'essere pericoloso come il Cancro del rizoma, se diagnosticato in tempo il Phytium può esser debellato facilmente. In base alla gravità dell'infezione, il trattamento va dalla semplice nebulizzazione del substrato e del rizoma della pianta con una soluzione diluita di Previcur, fino al rinvaso della pianta preceduta da un lavaggio radicale con acqua corrente ed immersione per un'ora in soluzione di Previcur.

Una della piante carnivore più soggette al Phytium è il Cephalotus follicularis.


Autore: Er Biconzo

Strumenti personali