Impollinazione Sarracenia

Da Wikiplants.

Ogni anno i coltivatori di tutto il mondo si trovano di fronte al solito dubbio amletico: taglio o non taglio?

Ecco cosa fare:

Sarracenia in fiore


Indice

I motivi per tagliare il fiore

  • Ruba molte energie alla pianta.
  • La Sarracenia durante l'allungamento dello scapo floreale lascia molto indietro la produzione di ascidi, soprattutto per evitare che l'apertura prematura degli ascidi possa "predare" i possibili impollinatori. Quindi lasciare il fiore significa vedere gli ascidi con un pò di ritardo rispetto ad una pianta alla quale lo abbiamo tagliato.
  • Una Sarracenia nata da seme impiegherà dai 3 ai 6 anni per diventare adulta (cioè in grado di fiorire per la prima volta).



I motivi per far fiorire

  • Si fa esperienza (cosa fondamentale per diventare bravi coltivatori è la pratica, la teoria da sola non basta).
  • Da ogni fiore si possono ottenere anche 200-300 semi.
  • Ogni seme, essendo ottenuto da riproduzione sessuata, avrà un corredo cromosomico unico, e quindi ogni piantina sarà non solo diversa dalla madre (questo sempre, anche in caso di autoimpollinazione), ma anche da tutte le sue "sorelle". Avremo quindi centinaia di potenziali piantine con genotipo e fenotipo diverso.


Come ottenere i semi?

Abbiamo due alternative:

  • Aspettare che un insetto la impollini.
  • Impollinare manualmente.

Premesso che i più diffusi impollinatori dei fiori di Sarracenia sono i Bombi (una sorta di grosse api pelosone e cicciottose) e che in Italia sono scarsamente diffusi (soprattutto in questi ultimi anni a causa dell'inquinamento), l'impollinazione manuale è la via da scegliere per due semplici motivi:

  • Ci darà la certezza di ottenere semi.
  • Ci darà la certezza dell'incrocio che andremo ad effettuare:

Difatti lasciando fare alla natura, nel caso di effettiva impollinazione, ci troveremmo col dubbio di quale sia il "padre". L'impollinatore avrà prelevato polline da un clone differente oppure avrà effettuato una autoimpollinazione? Molto spesso non si trova risposta a questa domanda se non dopo molti anni (con piante adulte), e per questo motivo i semi di Sarracenia raccolti da fiori non impollinati manualmente vengono chiamati col nome della pianta madre (ovvero il fiore dal quale raccogliamo i semi) seguiti dalla dicitura O.P. (Open Pollinated), a sottolineare il fatto che anche nel mondo vegetale ci possiamo trovare di fronte al detto "madre sicura, padre incerto" :)
Nel caso quindi raccogliessimo semi O.P. da una Sarracenia flava, scriveremo sulla bustina dei semi: Sarracenia flava Open Pollinated.

Si rimanda alla scheda sulla nomenclatura botanica per ulteriori informazioni.

Quando posso impollinare?

Come per tante altre piante carnivore, la fioritura è una operazione dispendiosa anche per la Sarracenia.
Vedremo sacrificata in parte la stagione vegetativa, con un minor numero di ascidi prodotti.
Ovviamente dipende anche dalle dimensioni della nostra pianta: una grande e vecchia Sarracenia accuserà in misura minore la fioritura rispetto ad una piccola. Talvolta possono verificarsi casi in cui il fiore si sviluppi anche più avanti nel corso della stagione (con seconde fioriture verso il periodo preautunnale), ed il consiglio è sempre il seguente: tagliare, perchè la fioritura di fine estate difficilmente ci darà un buon quantitativo di semi e stresserà inutilmente la pianta.



Fioritura passo-passo

Il fiore della Sarracenia è per molti coltivatori il segnale che il periodo del riposo vegetativo sta volgendo al termine: già verso Marzo (per i più fortunati che coltivano in serra fredda anche verso i primi di Febbraio) vedremo i primi boccioli spuntare dai nostri punti di crescita. Nel giro di un mese o poco più, attraverso una crescita progressiva (che esamineremo qui sotto in una sequenza fotografica), arriveremo alla completa apertura del fiore.

Ecco il bocciolo del fiore fare capolino dal punto di crescita della nostra Sarracenia
Ecco dopo la situazione a distanza di un paio di settimane: lo stelo è ben alto ma ancora perfettamente dritto
Dopo alcuni giorni lo stelo floreale comincia ad incurvarsi nella parte più distale
il bocciolo comincia piano piano ad aprirsi nei giorni successivi....
.....ormai ci siamo quasi....
...Ecco finalmente, in tutto il suo splendore, un fiore di Sarracenia....a questo punto non resta che impollinarlo
Dettaglio del fiore


Anatomia del fiore

Antere del fiore di Sarracenia
Polline accumulato nello stilo ad ombrello
Polline accumulato nello stilo ad ombrello
Uno dei 5 stigmi del fiore di Sarracenia



Impollinazione passo-passo

Bicchiere olio.JPG
Innanzitutto dobbiamo bagnare un cotton-fioc con un pò di olio d'oliva. Questo ci aiuterà a prelevare il polline grazie all'effetto "colla" che ci garantirà l'olio.
Raccogliamo il polline dallo stilo ad ombrello od anche direttamente dalle antere
Il secondo passo da compiere è di prelevare il polline dalle antere o direttamente dallo stilo ad ombrello situato sotto di esse. Se abbiamo effettuato correttamente "l'operazione raccolta", il cotton-fioc dovrebbe assumere una colorazione leggermente giallognola.
Depositiamo il polline raccolto direttamente sui 5 stigmi
A questo punto dobbiamo strofinare il polline raccolto sui cinque stigmi,che sono i dentelli situati ai 5 margini dell'ombrello.
Ovario in maturazione, come possiamo vedere il fiore ha perso i petali e si è "ribaltato", sintomo di avvenuta impollinazione
Se abbiamo avuto successo il fiore dovrebbe, dopo breve, perdere i petali e ribaltarsi.


Ovario quasi maturo, ben gonfio e quindi ricco di semi
Lentamente vedremo anche l'ovario ingrossarsi, chiaro segnale che al suo interno i semi stanno pian piano maturando.
L'ovario è ormai maturo, già fissurato e con i semi all'interno che si intravedono, siamo pronti alla Raccolta
Col trascorrere della stagione vegetativa il fiore tenderà anche a seccarsi sempre più fino alla totale maturazione che si raggiungerà in Autunno.


A questo punto non ci resta che dedicarci alla Raccolta dei semi, operazione che possiamo eseguire aiutandoci con questo pratico tutorial fotografico.
Ricordiamo infine che i semi di Sarracenia hanno bisogno di stratificazione a freddo per poter germinare.

Voci correlate


Strumenti personali