Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

La mia prima Serra - Automatizzata

La mia prima Serra - Automatizzata

Messaggioda gadalfio » 05/10/2015, 20:02

La mia prima serra.
Premessa qualche conoscenza e esperienza di acquario tropicale, tecniche di costruzione, inventiva, volontà e tempo permettendo alla realizzazione di tutto.

Ricerche:
Serra e grandezza, materiale.
Posizione, illuminazione, intemperie, temperature e irrigazione automatico.


1- Punto
Unica serra disponibile, l’ho trovato online e che mi venisse consegnata a casa, l’ho trovata su ebay, venditore serio e gentile.
SERRA PER PIANTE E ORTAGGI IN ALLUMINIO E POLICARBONATO 250cm x 280cm x 195cm
Descrizione: Serra con lucernario, grondaia e 7 mq di capacità, 16,14 m3 aria.

Descrizione:
Serra di alta qualità e stabile con lucernario e grondaie.
Serra composta da profili in alluminio anodizzato e dischi di ponte camera di isolamento.
Il pieghevole, pratico lucernario, assicura la circolazione dell'aria corretta.
La grondaia dirige la pioggia fiume dal lato della serra giù. Quindi, è possibile intercettare l'acqua piovana con idonei contenitori direttamente e utilizzare.

Con grandi porte scorrevoli e lucernario (finestra di ventilazione)
Con gronda per raccogliere e utilizzare l'acqua piovana
Dimensioni: L 250cm x B 280cm x H 195cm (timpani)
Spazio pavimento;7,00m²



Dati tecnici:
È necessario ancorare la serra su una fondazione in terra (non compreso) fix,

perché offre una superficie di attacco grande per vento.

Temperatura-25 ° a + 60 ° c, resistente agli urti
Resistente ai raggi UV
Materiale: alluminio, profili in policarbonato (PC) parete vuota dell'alloggiamento, 4 mm


Fornitura:

1 Serra, smontato
con istruzioni di montaggio solo IN TEDESCO
Pacchetti spediti come speciale spedizione XXL




2 - Punto
Per la posizione avevo disponibile avevo una campagna molto spaziosa, ma a dirvi la verità: non avevo intenzione a fare viaggi tra città e campagna, la volevo sotto controllo a casa.
Certo abito in un condominio di 5 piani, posizionato al centro, con un terrazzo di 100mq, di propria proprietà.
Perché non sfruttarla, anche per le piante?
Cercai la posizione migliore per riparo dal vento (sempre se possibile) e sole in abbondanza, mi rimaneva il discorso temperatura; abito in Sicilia qui fa calduccio, fidatevi … FA CALDO!

3 – Punto
Ho pensato di rialzare la struttura da terra, di 90 cm, aumentando così la cubatura d’aria dentro la serra.

4 – Punto
Realizzazione di piani di appoggio per le piante:
Ho utilizzato delle pedane, posizionati su delle mattonelle a livello, visto che avevo il pavimento a dislivello.
Sulle pedane ho costruito dei vasconi, utilizzando delle tavole di pioppo truciolato, comprato alla Brico e fatti tagliare li sul posto.
Ho assemblato le tavole a forma di vasca, poi impermeabilizzata con guaina cementizia liquida.
Dopo ricoperte le vasche con un telo bianco spesso, di 2mm di spessore e piegato in due, per renderlo ancora più spesso e resistente. Il telo serve per mantenete le vasche pulite, fine stagione, invernale pulizia o cambio telo, rapidamente.

5-Punto
Comprato un impianto Osmosi a 3 stadi a bassa pressione, per acquari o piante.
Comprato N° 7 Bidoni di 220 lt, per stoccaggio acqua e uno di 25 lt x travaso in serra in caduta.
Grondai da assemblare nel impianto idrico, piccola vasca di ispezione con filtro in carbonio, tutto collegato con tubi e raccordi in PVC di giardinaggio.
Galleggiante elettrico, galleggiante auto costruito e un galleggiante da vaso di espansione.

6-Punto
Impianto elettrico: illuminazione, trasformatore da 220v a 12v, centralina elettrica, interruttori, prese, pompa acquario con prevalenza in 1,80 mt altezza, ventilatore, presa di controllo di Umidità, elettrovalvole a 12v e salva vita

7-Punto
Bacchette da 3mm di ferro e profilato a L per angoli sempre da 3mm, tutto verniciato in rosso. Un barattolo di antiruggine.
Le barre in ferro, servono per rinforzo alla struttura.
Barre in alluminio con profilo a L, per bloccare i pannelli.
1 Pedana di blocchi di cemento leggero, vuoti dentro, cemento, malta pronta, tondini di ferro, una smerigliatrice, una saldatrice inverter, un muratore e un fabbro.


Siamo pronti:
Il muretto e stato costruito con dei fori, per arieggiare il dentro (tipo delle prese d’aria, si potranno chiudere in inverno con dei blocchetti di legno).
Creato un cordolo di massetto di cemento e ferro, per ancorare la struttura, per resistere al vento di tramontana.
La struttura è stata assemblata assieme alla struttura della serra in alluminio.
Aggiunti altre 2 finestre, per passaggio d’aria (quella che entra con forza esce), non si ha cosi un effetto paracadute.
Creati dei fori di areazione aggiuntivi, con ghiera girevole per chiudere i fori in inverno.
Rete in PVC verde con quadrati di 1 cm, blocca volateli e insetti entrano lo stesso.
Rete ombra per fare un po’ ombra nei mesi caldi, per poi rimuovere dopo.
Costruito una grondaia aggiuntiva, per la raccolta acqua piovana, collegata all’impianto di raccolta e stoccaggio acqua.
La serra comprende impianto illuminazione interna, irrigazione automatica con livello personalizzato, controllo umidità ambiente, collegato al ventilatore (per favorire lo spostamento aria) e ai umidificatori ad ultrasuoni, due comprati e uno auto costruito con 5 membrane (con ricarica automatica dell’acqua).

Tempo richiesto 3 mesi di lavoro, per trovare tutto il materiale e giorni liberi dal lavoro e buone giornate.

Vi illustro le foto in sequenza.


Il mio Foto Album per voi :D !!!
https://www.flickr.com/gp/133698195@N05/3016ij




Un ringraziamento va a lalle, luca Cappon e Gensis
Avatar utente
gadalfio
Collaboratore
Collaboratore
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 23/11/2014, 18:43
Località: Sicilia - SR
Coltivatore: 26 ott 2014
Nome: Alfio

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: La mia prima Serra - Automatizzata

Messaggioda mauri81 » 18/10/2015, 0:06

O.o Porca vacca che bella! Complimentissimi! Pare na cosa da ingegneri spaziali!!! O.o
Avatar utente
mauri81
Utente
Utente
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/09/2015, 22:30
Località: San Benedetto del Tronto (AP)
Coltivatore: 06 ago 2015
Nome: maurizio

Re: La mia prima Serra - Automatizzata

Messaggioda nagini99 » 18/10/2015, 9:12

Veramente stupenda! :-P complimentissimi ;)
"Di lí a poco mi sarei reso conto che ero finito su un pianeta di cose avvolte dentro cose. Alimenti dentro i loro incarti. Corpi dentro i vestiti. Disprezzo dentro i sorrisi. Tutto era nascosto."
Avatar utente
nagini99
Utente
Utente
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 28/07/2015, 12:47
Località: padova
Coltivatore: 01 set 2014
Nome: giovanni

Re: La mia prima Serra - Automatizzata

Messaggioda gadalfio » 18/10/2015, 14:46

Grazie ragazzi, mi fa piacere che vi piace, ci ho messo molto impegno e cerco sempre di migliorarla.
Avatar utente
gadalfio
Collaboratore
Collaboratore
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 23/11/2014, 18:43
Località: Sicilia - SR
Coltivatore: 26 ott 2014
Nome: Alfio

Re: La mia prima Serra - Automatizzata

Messaggioda Fryderyk » 18/10/2015, 15:42

W O W ! :o :o :o :o
Fryderyk
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 23/02/2015, 0:29
Nome: Fede

Re: La mia prima Serra - Automatizzata

Messaggioda mauri81 » 18/10/2015, 21:45

Ma che ci sta da migliorare??? E' perfetta!
Avatar utente
mauri81
Utente
Utente
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/09/2015, 22:30
Località: San Benedetto del Tronto (AP)
Coltivatore: 06 ago 2015
Nome: maurizio

Re: La mia prima Serra - Automatizzata

Messaggioda Prompt » 19/10/2015, 8:54

Complimenti ottimo lavoro !


Prompt
"il mondo è pieno di meraviglie
siamo noi che non siamo più
capaci di meravigliarsi"
Avatar utente
Prompt
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1824
Iscritto il: 15/04/2010, 15:50
Località: Roma
Medals: 2
Contributo al WP (1) Webmaster (1)
Nome: Gianni


Torna a Serra

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron