Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

Micropropagazione e cappa a flusso laminare

Re: Micropropagazione e cappa a flusso laminare

Messaggioda levioloris » 30/07/2013, 18:48

valerio ha scritto:Ottimo, vedo che hai molto materiale su cui discutere e molti altri spunti per continuare a sperimentare :)
Per quanto riguarda il TIS, immaginavo che l'automatizzazione potesse essere un problema, ma non avendo esperienza diretta ho chiesto ;)
Attualmente a che velocità di propagazione sei arrivato? intendo dal momento in cui prelevi l'espianto iniziale a quando porti ex vitro le plantule propagate. E quante plantule produci da un singolo espianto?
Ti rinnovo i mei complimenti! Ciao.


Bè per ora ho pochi dati e tempo per cui tengo le piante nello stesso contenitore finchè il terreno non è esausto quindi le sposto in terreno nuovo. Dipende inoltre dalla specie, Dionaea e drosera in 3-4 mesi si possono già portare ex vitro avendo prodotto per singolo espianto decine e decine di punti di crescita nuovi. Cephalotus è lentissimo invece, darlingtonia e sarra intermedi. Prima o poi conto i punti di crescita e ti so dire più di preciso!! :D Comunque ho visto che ci sei su facebook, ci sono anche io su quel gruppo, sono Valerio Guidolin, tuo omonimo ;)
levioloris
Utente
Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 16/06/2012, 15:21
Località: Galliera Veneta
Coltivatore: 0- 0-2009

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: Micropropagazione e cappa a flusso laminare

Messaggioda levioloris » 19/10/2013, 16:18

Piccole iniziative crescono:

Panoramiche
Immagine

Immagine

Heliamphora nutans
Immagine

Cephalotus (una delle tante piastre)
Immagine

Spatulata
Immagine

darlingtonia
Immagine

drosera indica e madagascariensis
Immagine

Ecco alcune delle piante introdotte in vitro, la lista sta crescendo in modo considerevole! :D
levioloris
Utente
Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 16/06/2012, 15:21
Località: Galliera Veneta
Coltivatore: 0- 0-2009

Re: Micropropagazione e cappa a flusso laminare

Messaggioda nico1989_1 » 19/10/2013, 19:05

grandissimo loris sei un mago! ottime foto, continua cosi!!!!!!!!!!!!!
nico1989_1
Utente
Utente
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 31/01/2013, 21:51
Località: Mori, Trento
Coltivatore: 0- 6-2012
Nome: Nicola

Re: Micropropagazione e cappa a flusso laminare

Messaggioda saxcbr » 19/10/2013, 23:43

Bravissimoooooo .... :)
Avatar utente
saxcbr
Utente
Utente
 
Messaggi: 1080
Iscritto il: 14/12/2011, 13:16
Località: Torino
Coltivatore: 0- 9-2010
Nome: Sara

Re: Micropropagazione e cappa a flusso laminare

Messaggioda pandalf » 20/10/2013, 0:39

bellissimo resoconto!
Immagine
Avatar utente
pandalf
Utente
Utente
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 07/09/2010, 1:03
Coltivatore: 10 ott 1989
Nome: giulio

Re: Micropropagazione e cappa a flusso laminare

Messaggioda levioloris » 30/11/2013, 13:39

Il mio piccolo bioreattore sperimentale pèr le colture in terreno liquido. posso così rifornire il nuovo terreno e rimuovere quello esausto senza dover spostare le piante ogni volta. Per ora ho fatto una prov con uno piccolino. se va a buon fine si passa a dimensioni più grandi!!
Immagine
levioloris
Utente
Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 16/06/2012, 15:21
Località: Galliera Veneta
Coltivatore: 0- 0-2009

Re: Micropropagazione e cappa a flusso laminare

Messaggioda valerio » 10/12/2013, 19:32

Ottimo, mi piace l'idea del bioreattore! ;)
Come procede fin'ora?
Valerio
Gualdo Tadino (Perugia)
Avatar utente
valerio
Utente
Utente
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 14/08/2011, 13:40
Località: Gualdo Tadino (Perugia)
Coltivatore: 0- 0-2000
Nome: Valerio

Precedente

Torna a Le vostre esperienze, scoperte, esperimenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron