Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

piante morenti

piante morenti

Messaggioda Coco » 01/06/2016, 0:23

Ciao a tutti,ho un grosso problema con le dionaee,sono state attaccate credo da afidi provenienti da una rosa a qualche metro da loro.Credevo che la crescita rallentata,qualche trappola strana e qualche annerimento fossero dovuti al fatto che stessero fiorendo invece anche dopo averli recisi mi sono accorto che le piante andavano sempre peggiorando,anche quelle che non avevano lo stelo floreale.Tre credo di averle perse,sono quasi rase al suolo,le altre sono tra l'ingiallimento e annerimento.Solo oggi le ho trattate con la macerata di tabacco,dite che ormai è troppo tardi per recuperare ciò che rimane di sano?o devo passare all'antiafidi di quello tosto?
Inoltre in questi giorni dovrebbero arrivarmi delle nuove piante,sarebbe bene preservarle già con una spruzzata di macerata di tabacco?Sono alla disperazione totale,grazie per l'aiuto..
carnivore...creano dipendenza e giovano a te e chi ti sta attorno!
Avatar utente
Coco
Utente
Utente
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 07/05/2013, 13:22
Località: Firenze
Nome: cosimo

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: piante morenti

Messaggioda picol » 01/06/2016, 9:33

Sarebbe meglio inserire una foto, potrebbero esserci anche altri problemi.
Assume, sometimes you are the pidgeon, but sometimes you are the statue...
Avatar utente
picol
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 2273
Iscritto il: 18/04/2010, 18:38
Località: 0536 (MO)
Coltivatore: 26 apr 2009
Nome: Fabio

Re: piante morenti

Messaggioda Coco » 01/06/2016, 11:08

Devo capire come fare ad allegarla utilizzando il telefono prima..
carnivore...creano dipendenza e giovano a te e chi ti sta attorno!
Avatar utente
Coco
Utente
Utente
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 07/05/2013, 13:22
Località: Firenze
Nome: cosimo

Re: piante morenti

Messaggioda Coco » 01/06/2016, 11:11

Forse ho capito,appena torno a casa ne faccio alcune
carnivore...creano dipendenza e giovano a te e chi ti sta attorno!
Avatar utente
Coco
Utente
Utente
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 07/05/2013, 13:22
Località: Firenze
Nome: cosimo

Re: piante morenti

Messaggioda Paolo CPI » 01/06/2016, 20:40

In attesa delle foto ti anticipo un mio punto di vista: se devi intervenire (... se ..) vai "brutalmente" di chimico!!
Aspetto le foto ... ;)
Avatar utente
Paolo CPI
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 28/02/2011, 10:30
Località: Trentino
Medals: 1
Secondo classificato (1)
Titolo: DR. GreenHOUSE
Nome: Paolo

Re: piante morenti

Messaggioda Coco » 01/06/2016, 23:07

Non c'è verso,ho le foto sul telefono ma non riesco a capire come allegarle a questo messaggio
carnivore...creano dipendenza e giovano a te e chi ti sta attorno!
Avatar utente
Coco
Utente
Utente
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 07/05/2013, 13:22
Località: Firenze
Nome: cosimo

Re: piante morenti

Messaggioda Coco » 02/06/2016, 0:31

18592185911858918588185871858618585

Di alcune rimane ben poco
carnivore...creano dipendenza e giovano a te e chi ti sta attorno!
Avatar utente
Coco
Utente
Utente
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 07/05/2013, 13:22
Località: Firenze
Nome: cosimo

Re: piante morenti

Messaggioda egiziano » 02/06/2016, 20:08

Gli afidi avranno anche fatto dei danni, ma li vedo che le piante sono molto interrate, la torba di dubbia provenienza,e sembra anche molto asciutta.
Egiziano.
Avatar utente
egiziano
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: 15/04/2010, 14:57
Località: Urbino (PU)
Coltivatore: 0- 0-2000

Re: piante morenti

Messaggioda Paolo CPI » 02/06/2016, 20:44

Quoto Egiziano: direi un avvelenamento da azoto causa torba che proprio non mi piace e comunque substrato un po troppo asciutto.
Io rinvaserei con altro tipo di torba facendo un bel colletto alle piante con abbondante sfagno fresco.
Avatar utente
Paolo CPI
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 28/02/2011, 10:30
Località: Trentino
Medals: 1
Secondo classificato (1)
Titolo: DR. GreenHOUSE
Nome: Paolo

Re: piante morenti

Messaggioda nagini99 » 02/06/2016, 21:01

Anche io quoto paolo ed egiziano, la torba sembra tanto scura e asciutta e molto probabilmente la maggior parte dei danni li ha causati il substrato. Solo per curiosità, che torba hai usato?
"Di lí a poco mi sarei reso conto che ero finito su un pianeta di cose avvolte dentro cose. Alimenti dentro i loro incarti. Corpi dentro i vestiti. Disprezzo dentro i sorrisi. Tutto era nascosto."
Avatar utente
nagini99
Utente
Utente
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 28/07/2015, 12:47
Località: padova
Coltivatore: 01 set 2014
Nome: giovanni

Re: piante morenti

Messaggioda Coco » 02/06/2016, 22:27

La torba che ho usato si chiama "Flori box",bionda di sfagno c'è scritto,comprata alla Esselunga,l'unica in confezioni di media quantità.Ne ho trovate delle altre marche,che ho riscontrato positivamente anche su wikiplants ma erano enormi,ho una decina di piante e non so se mi arriva all'anno prossimo e l'altro ancora,credo che una volta aperta la confezione la torba tenda a deteriorarsi.Correggetemi se sbaglio..
I sottovasi sono sempre colmi d'acqua,non so perché solo alcune zollette superficiali siano asciutte e purtroppo lo sfagno vivo non saprei proprio dove trovarlo..
Comunque rinvasando con una torba di buona qualità,non interrando troppo le piante,hanno qualche speranza di ripresa?riguardo i parassiti posso in seguito trattarle con dei prodotti antiafidi?posso avere delle speranze di ripresa?
Grazie per "l'assistenza"
carnivore...creano dipendenza e giovano a te e chi ti sta attorno!
Avatar utente
Coco
Utente
Utente
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 07/05/2013, 13:22
Località: Firenze
Nome: cosimo

Re: piante morenti

Messaggioda picol » 02/06/2016, 22:49

La Dionaea è molto sensibile alla qualità del substrato, spesso basta un travaso per salvare la pianta. L'unica sulla quale avrei dei dubbi, direi che è quella della terza foto, le altre mostrano dei segni di ripresa, tieni sempre d'occhio il punto di crescita. Come scritto dagli altri la torba non sembra un granché, ma comunque si notano delle trappole in formazione che sembrano sane, e questo è un bel segno. Quando recidi lo stelo floreale, la pianta si può bloccare anche per molti giorni, e alcuni degli annerimenti che si vedono sono dovuti alla morte di trappole vecchie.
Assume, sometimes you are the pidgeon, but sometimes you are the statue...
Avatar utente
picol
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 2273
Iscritto il: 18/04/2010, 18:38
Località: 0536 (MO)
Coltivatore: 26 apr 2009
Nome: Fabio

Re: piante morenti

Messaggioda Coco » 02/06/2016, 23:38

In alternativa alla torba potrei usare la fibra di cocco con le dionee?
carnivore...creano dipendenza e giovano a te e chi ti sta attorno!
Avatar utente
Coco
Utente
Utente
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 07/05/2013, 13:22
Località: Firenze
Nome: cosimo

Re: piante morenti

Messaggioda egiziano » 02/06/2016, 23:43

Puoi provare, ma in alcuni casi le dionaee non la accettano bene,e non si conosce il motivo, mentre il cocco, va molto bene per le sarracenie.
Egiziano.
Avatar utente
egiziano
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1888
Iscritto il: 15/04/2010, 14:57
Località: Urbino (PU)
Coltivatore: 0- 0-2000

Re: piante morenti

Messaggioda picol » 03/06/2016, 9:19

Il cocco lo puoi usare, ma come è forse più della torba ti conviene usare marche già testate da altri coltivatori, a meno che tu non voglia fare una qualche prova rischiando di perdere le piante, e non credo ti convenga. Questo perché il problema del cocco è che (con alcune marche appunto) nei luoghi di origine e lavorazione viene sciacquato con acqua di mare e, forse, molto velocemente con acqua dolce, e poi impacchettato. In cocco (kokosnot dell' ikea) ho alcune dionaee, e stanno vegetando bene. Da quel che ho letto va bene anche la ugrow.

Alcune foto:
https://drive.google.com/folderview?id= ... lMyLUFhM2M
gallery/image.php?album_id=113&image_id=18133
Assume, sometimes you are the pidgeon, but sometimes you are the statue...
Avatar utente
picol
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 2273
Iscritto il: 18/04/2010, 18:38
Località: 0536 (MO)
Coltivatore: 26 apr 2009
Nome: Fabio

Prossimo

Torna a Malattie ed altre insidie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron