Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

ascidio appassito

ascidio appassito

Messaggioda rickywilly87 » 03/06/2013, 11:47

Ciao, chiedo consiglio per la mia darli, in quanto ieri ho notato uno stato strano dell'ascidio più grande che ha, metto subito una foto
Immagine

Si è come rinsecchito/asciugato, ma al tatto non è secco, è mollo.
È il primo anno che la tengo, l'ho tenuta come da wiki, ha sempre 2 cm almeno d'acqua nel sottovaso e la annaffio regolarmente dall'alto, infatti lo sfagno è verde rigoglioso, è in pieno sole dal mattino alle 2. L'unica spiegazione che posso dare data la mia poca esperienza è il pazzo clima dell'ultimo mese, con poco sole, temperature dai 15 ai 20 e tanta pioggia e umiditá.
A inizio primavera aveva appunto buttato nuovi ascidi sia dalla pianta madre sia dal pollone che spuntava, gli altri ascidi più piccoli infatti sembrano stare bene

Immagine

Immagine

Altra nota, fino ad una/due settimana fa prendeva il sole dall'una a sera, poi ho spostato l'intera serretta ad est per far prendere sole diretto da mattina fino alle 2 a tutte le piante, perchè con la posizione precedente il sole era schermato spesso dagli alberi e qundi l'intera serra rimaneva in completa ombra dalle 3 alle 6 circa

Grazie
Avatar utente
rickywilly87
Utente
Utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 13/01/2012, 11:13
Località: Eraclea(VE)
Coltivatore: 01 giu 2008
Nome: riccardo

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: ascidio appassito

Messaggioda egiziano » 03/06/2013, 14:19

Credo che la colpa sia molto del clima pessimo che abbiamo,sempre che non ci siano parassiti,o funghi,come botrite o altro.
Egiziano.
Avatar utente
egiziano
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1880
Iscritto il: 15/04/2010, 14:57
Località: Urbino (PU)
Coltivatore: 0- 0-2000

Re: R: ascidio appassito

Messaggioda rickywilly87 » 03/06/2013, 14:57

egiziano ha scritto:Credo che la colpa sia molto del clima pessimo che abbiamo,sempre che non ci siano parassiti,o funghi,come botrite o altro.
Egiziano.


Sempre utile, grazie

Botrite non credo, non l'ho mai riscontrata peró non vedo muffe grigie. Magari piú tardi metto una foto più dettagliata, ma non ho notato altro di strano se non questo rinsecchimento. Notato ieri un inizio e oggi era come da foto
Avatar utente
rickywilly87
Utente
Utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 13/01/2012, 11:13
Località: Eraclea(VE)
Coltivatore: 01 giu 2008
Nome: riccardo

Re: ascidio appassito

Messaggioda rickywilly87 » 03/06/2013, 16:19

ho spostato un po lo sfagno ed ecco la situazione alla base, l'ascidio colpito è marrone e secco, e la stessa macchia di secco si presenta anche nell'ascidio più giovane a destra

Immagine
Avatar utente
rickywilly87
Utente
Utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 13/01/2012, 11:13
Località: Eraclea(VE)
Coltivatore: 01 giu 2008
Nome: riccardo

Re: ascidio appassito

Messaggioda Fede-20 » 03/06/2013, 17:52

Una darling mi ha fatto la stessa cosa e anche una minor, in entrambi casi era un marciume che aveva preso il punto di crescita.
____________________________
Le mie piantine
Lista - Foto
Avatar utente
Fede-20
Utente
Utente
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: 01/08/2011, 10:45
Località: Salerno
Coltivatore: 0- 3-2010
Nome: Federico

Re: ascidio appassito

Messaggioda Paolo CPI » 03/06/2013, 20:12

Io l'unico deperimento che lo scorso anno ho avuto della darlingtonia è stato a causa del caldo e del sole che portavano a temperature troppo alte l'acqua del sottovaso (e quindi il vaso stesso).
Si manifestava con le con le chiazze scure come quelle della tua darli.

Poi , riparandola nelle ore più calde e mettendo un cartoncino davanti al sottovaso per evitare che i raggi solari colpissero direttamente il vaso, ho risolto tutto e la pianta si è ripresa.

Da cui ho dedotto che non fossero altre insidie.

Non so da te come possano essere state in questo periodo le temperature, ma situazioni di calura debilitano in poco tempo la pianta.

Paolo
Avatar utente
Paolo CPI
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 1726
Iscritto il: 28/02/2011, 10:30
Località: Trentino
Medals: 1
Secondo classificato (1)
Titolo: DR. GreenHOUSE
Nome: Paolo

Re: ascidio appassito

Messaggioda nico1989_1 » 03/06/2013, 21:00

io terrei il livello idrico molto più alto, in modo tale da tenere le radici fresche e ben bagnate. calcola che vive lungo i fiumi, con le radici quasi sommerse in acqua fredda. poi con il vaso in terracotta traspira maggiormente e si aciuga più in fretta (ma è giusto l'utilizzo del vaso in terracotta eh).
la mia è piccolina ma ha l'acqua a metà vaso, per adesso sta bene ::D:
nico1989_1
Utente
Utente
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 31/01/2013, 21:51
Località: Mori, Trento
Coltivatore: 0- 6-2012
Nome: Nicola

Re: R: ascidio appassito

Messaggioda rickywilly87 » 04/06/2013, 0:47

Paolo CPI ha scritto:Io l'unico deperimento che lo scorso anno ho avuto della darlingtonia è stato a causa del caldo e del sole che portavano a temperature troppo alte l'acqua del sottovaso (e quindi il vaso stesso).
Si manifestava con le con le chiazze scure come quelle della tua darli.

Poi , riparandola nelle ore più calde e mettendo un cartoncino davanti al sottovaso per evitare che i raggi solari colpissero direttamente il vaso, ho risolto tutto e la pianta si è ripresa.

Da cui ho dedotto che non fossero altre insidie.

Non so da te come possano essere state in questo periodo le temperature, ma situazioni di calura debilitano in poco tempo la pianta.

Paolo


Mi sento di escludere le temperature, come avevo scritto qua a venezia l'ultimo mese è stato piuttosto fresco, anche meno di 15 di notte e di giorno mai più di 18-19

Provo a metterla da sola con il livello idrico più alto
Avatar utente
rickywilly87
Utente
Utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 13/01/2012, 11:13
Località: Eraclea(VE)
Coltivatore: 01 giu 2008
Nome: riccardo

Re: ascidio appassito

Messaggioda rickywilly87 » 05/06/2013, 10:30

Ho adottato questa soluzione

Immagine

ho tagliato una tanica d'acqua demineralizzata, di quelle verdi a base quadrata, il vaso ci sta giusto e posso tenere facilmente il livello a metà vaso o più.
Poi ho avvolto questo sottovaso con la stagnola in modo tale che i raggi del sole vengano riflessi e non assorbiti come accade con gli oggetti scuri. Risultato?
Test alle 10 di stamattina, sole diretto:
-tocco i sottovasi verdi delle altre piante, sono già caldi
-tocco la stagnola...è fresca.
Provo anche a mettere un dito nei sottovasi e sento nettamente una differenza di temperatura.
Per essere più preciso prendo un termometrino dall'acquario e leggo, 28-29 nei sottovasi scuri, 25 in quello della darlingtonia.

Morale: spero che questo sistema aiuti la mia pianta a non patire troppo il caldo.

Ps: so di non aver fatto la scoperta dell'acqua calda, infatti mi pare di aver visto in passato altre foto di sottovasi coperti da stagnola. Beh, a quanto pare funziona
Avatar utente
rickywilly87
Utente
Utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 13/01/2012, 11:13
Località: Eraclea(VE)
Coltivatore: 01 giu 2008
Nome: riccardo

Re: ascidio appassito

Messaggioda nico1989_1 » 05/06/2013, 10:51

non male direi, ma se avessi lo sbattimento di rifarlo (consiglio mio) il vaso lo coprirei per intero, fino all'orlo: le radici della darlingtonia non sono profonde, li un pò di caldo lo prendono. più stanno al fresco e meglio è. poi annaffiature dall'alto quando rabbocchi per abbassare la temperatura del tutto ::D:
aggiornaci sulla ripresa :yeahh:
nico1989_1
Utente
Utente
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 31/01/2013, 21:51
Località: Mori, Trento
Coltivatore: 0- 6-2012
Nome: Nicola

Re: R: ascidio appassito

Messaggioda rickywilly87 » 05/06/2013, 11:06

Lo sbattimento è durato non più di tre minuti :)
Appena svuoto una tanica lo rifaccio più alto
Avatar utente
rickywilly87
Utente
Utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 13/01/2012, 11:13
Località: Eraclea(VE)
Coltivatore: 01 giu 2008
Nome: riccardo

Re: ascidio appassito

Messaggioda Pedro » 11/06/2013, 19:30

io pensavo di fare una specie di "cappottino" stile opere murarie; o meglio polistirolo o polistirene ;ma ci devo ancora ragionare su
Avatar utente
Pedro
Utente
Utente
 
Messaggi: 261
Iscritto il: 25/04/2013, 15:25
Località: Sardegna
Medals: 1
Primo classificato (1)
Coltivatore: 0- 6-2011
Nome: Pietro

Re: R: ascidio appassito

Messaggioda rickywilly87 » 17/06/2013, 8:51

La situazione è peggiorata, la pianta grande è completamente appassita, anche l'ascidio più giovane è diventato marrone. Il punto di crescita sembra andato in marcescenza.
La pianta giovane sta avendo gli stessi sintomi, con ascidi ringrinziti anche se qui il punto di crescita è ancora verde.
Pensando a qualche parassita, qualche giorno fa l'ho spruzzata col provado plus e l'ho messa all'ombra, sembra in stand by ora.

Dalle letture che ho fatto successivamente peró, mi da l'impressione che possa trattarsi di pythium, potrei provare a trattarla col trichoderma ma dovrei prima procurarmelo.

Avevo pensato anche di buttare la pianta grande e tenere solo la piccola ma non so se abbia radici a sufficienza per sopravvivere da sola
Avatar utente
rickywilly87
Utente
Utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 13/01/2012, 11:13
Località: Eraclea(VE)
Coltivatore: 01 giu 2008
Nome: riccardo


Torna a Darlingtonia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron