Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

Zolfo ventilato ramato..?

Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda claudiacugno » 30/05/2012, 20:53

Buonasera, mi ritrovo a casa lo zolfo ramato ventilato della stella ...non sarebbe da sciogliere in acqua, per questo mi rivolgo a voi..è totalmente da scartare un prodotto del genere e quindi devo comprare zolfo puro bagnabile o posso usare anche questo? la composizione è (su 100 grammi di prodotto): 95,5 zolfo puro, 0,45 rame metallo (sotto forma di ossicloruro), eccipienti attivi q.b.a.. In ogni caso, per prevenzione, non conviene utilizzarlo? 2giorni fa avevo ritrovato un sottilissimo strato di polverina bianca su una foglia e l'ho tolto con un cotton fioc..adesso attendo di capire se sia oidio o meno...grazie in anticipo
Avatar utente
claudiacugno
Utente
Utente
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 26/01/2012, 20:09
Località: Siracusa
Coltivatore: 09 set 2011
Nome: claudia

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda HJ Kuz » 30/05/2012, 21:23

Cosଠad occhio mi sembra un pò troppo concentrato !
Avatar utente
HJ Kuz
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3777
Iscritto il: 29/05/2010, 22:01
Località: Firenze
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Titolo: High Jumper
Nome: Lorenzo

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda claudiacugno » 01/06/2012, 23:24

in che senso? che zolfo devo comprare allora? non bagnabile puro?
Avatar utente
claudiacugno
Utente
Utente
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 26/01/2012, 20:09
Località: Siracusa
Coltivatore: 09 set 2011
Nome: claudia

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda HJ Kuz » 02/06/2012, 0:02

Questo hai detto che va dato cosଠsenza diluirlo, mi sembra parecchio concentrato. Meglio quello bagnabile che puoi diluire alla dose di un paio di grammi litro.
Avatar utente
HJ Kuz
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3777
Iscritto il: 29/05/2010, 22:01
Località: Firenze
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Titolo: High Jumper
Nome: Lorenzo

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda claudiacugno » 02/06/2012, 11:04

faccio una domanda da ignorante: ma non posso mettere questo stesso zolfo in aqua e diluirlo? perde le sue caratteristiche? o rovino il prodotto?
Avatar utente
claudiacugno
Utente
Utente
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 26/01/2012, 20:09
Località: Siracusa
Coltivatore: 09 set 2011
Nome: claudia

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda HJ Kuz » 02/06/2012, 11:22

Non lo conosco, mi sto attinendo a quello che hai scritto te nel primo post. Solo te hai il libretto delle istruzioni e puoi leggere quello che c'è scritto !
Le caratteristiche mi sembrano troppo concentrate. Inoltre non è bagnabile ma va dato direttamente sulla pianta, quindi come fai a diluirlo ? :)
Avatar utente
HJ Kuz
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3777
Iscritto il: 29/05/2010, 22:01
Località: Firenze
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Titolo: High Jumper
Nome: Lorenzo

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda claudiacugno » 04/06/2012, 10:15

intendo...cosa succede se metto lo zolfo ventilato in acqua cosi da averlo in piccole concentrazioni in mezzo all'acqua?...mi rendo conto che molto probabilmente sarà  una cavolata colossale quella che sto dicendo.. :)
Avatar utente
claudiacugno
Utente
Utente
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 26/01/2012, 20:09
Località: Siracusa
Coltivatore: 09 set 2011
Nome: claudia

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda HJ Kuz » 04/06/2012, 10:45

Se non è bagnabile in acqua non ha effetto. Va dato direttamente in polvere !
Avatar utente
HJ Kuz
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3777
Iscritto il: 29/05/2010, 22:01
Località: Firenze
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Titolo: High Jumper
Nome: Lorenzo

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda caleb77 » 04/06/2012, 11:38

Ciao,
da quanto ho letto in giro, l' ossicloruro di rame e' abbastanza tossico per le carnivore soprattutto per quelle piu' delicate. Se proprio lo devi usare dallo a vaso capovolto in modo che non finisca nel substrato avvelenando le piante. Inoltre colora le piante di blu. Al cephalotus non lo darei visto che e' una pianta abbastanza problematica gia' di per se'.
Meglio che prendi lo zolfo bagnabile, lo trovi nei consorzi o garden tipo viridea oppure online:
http://www.ingegnoli.it/zolfo-bagnabile.html
caleb77
Utente
Utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 22/05/2012, 22:55
Nome: Massimo

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda Marf » 04/06/2012, 12:09

caleb77 ha scritto:Ciao,
da quanto ho letto in giro, l' ossicloruro di rame e' abbastanza tossico per le carnivore soprattutto per quelle piu' delicate. Se proprio lo devi usare dallo a vaso capovolto in modo che non finisca nel substrato avvelenando le piante. Inoltre colora le piante di blu. Al cephalotus non lo darei visto che e' una pianta abbastanza problematica gia' di per se'.
Meglio che prendi lo zolfo bagnabile, lo trovi nei consorzi o garden tipo viridea oppure online:
http://www.ingegnoli.it/zolfo-bagnabile.html



L'ossicloruro e i solfati ecc di rame sono fitotossici per quasi tutte le piante in generale se somministrato nel substrato,e quindi a contatto per via radicale.Specialmente nei suoli acidi che lo rendono anche assimilabile dalla pianta.
Secondo me per l'oidio(se è quello) usa altri tipi di fungicida pi๠specifici,anche lo zolfo adesso che si avvicinano temperature calde non è l'ideale,perchè ha un potere ustionante superato un certo range di temperature.
Usali solo in casi gravi,come ultima spiaggia..
Marf
Utente
Utente
 
Messaggi: 371
Iscritto il: 27/12/2010, 19:01
Località: pordenone
Nome: andrea

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda claudiacugno » 05/06/2012, 11:30

ok..no alla fine non credo sia oidio perchè dopo averlo levato, non è ricomparso...magari era il trichoderma che gli avevo somministrato..ma se volessi fare prevenzione contro l'oidio adesso mi consigliate qualche fungicida in particolare o conviene lasciare stare e curare nel caso spunti? grazie a tutti per le risposte
Avatar utente
claudiacugno
Utente
Utente
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 26/01/2012, 20:09
Località: Siracusa
Coltivatore: 09 set 2011
Nome: claudia

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda Marf » 06/06/2012, 17:01

Se hai già  inoculato il Trichoderma lascia stare i fungicidi, salvo casi gravi..Altrimenti il micelio non cresce..
Marf
Utente
Utente
 
Messaggi: 371
Iscritto il: 27/12/2010, 19:01
Località: pordenone
Nome: andrea

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda claudiacugno » 08/06/2012, 11:05

ah ok grazie mille del consiglio...quindi nemmeno lo zolfo...teoricamente quindi il trattamento con lo zolfo andrebbe fatto prima dell'innesto del trichoderma o andrebbe semplicemente evitato?
Avatar utente
claudiacugno
Utente
Utente
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 26/01/2012, 20:09
Località: Siracusa
Coltivatore: 09 set 2011
Nome: claudia

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda caleb77 » 08/06/2012, 13:47

Il trichoderma è un fungo che vive nel terreno e colonizza le radici non la pianta e inoltre ha il vantaggio di acquisire resistenza nei confronti dei fungicidi utilizzati pi๠di frequente (es: propamocarb). Il trichoderma non ha una grande rilevanza contro lo oidio, infatti lo si usa per prevenire muffe nel terreno e conseguenti marciumi radicali. Lo oidio è un fungo che colpisce la parte aerea della pianta e che per essere debellato va irrorato con sostanze in grado di ucciderlo. Usa lo zolfo tranquillamente se le tue piante sono state colpite da oidio. comunque se riesci a postare una foto sarebbe meglio per capire il problema.
http://www.cpitalia.net/wiki/index.php? ... richoderma
caleb77
Utente
Utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 22/05/2012, 22:55
Nome: Massimo

Re: Zolfo ventilato ramato..?

Messaggioda Marf » 08/06/2012, 17:01

claudiacugno ha scritto:ah ok grazie mille del consiglio...quindi nemmeno lo zolfo...teoricamente quindi il trattamento con lo zolfo andrebbe fatto prima dell'innesto del trichoderma o andrebbe semplicemente evitato?


Se innesti il Trichoderma lo fai per evitare funghi patogeni nel terreno.tuttavia ci sono funghi che producono spore che intaccano la pianta partendo dal micelio del substrato(tipo marciume nero e del colletto).Lo zolfo e il rame non sono sistemici come propamocarb,(che è un sistemico)ma ben si per contatto,e soprattutto il rame è una sorta di "Broken arrow".
SE ti dovesse finire sul substrato e a contatto con tutti i funghi patogeni o meno li riesce a debellare senza tanti problemi.
Marf
Utente
Utente
 
Messaggi: 371
Iscritto il: 27/12/2010, 19:01
Località: pordenone
Nome: andrea

Prossimo

Torna a Cephalotus

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron