Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

Problema Cephalotus

Problema Cephalotus

Messaggioda Aglio » 10/08/2016 12:19

Ciao a tutti,
ho circa da aprile un piccolo Cephalotus che finora stava vivendo bene (o almeno mi sembrava) e da poco aveva iniziato a fare trappole mature e foglioline al posto dei piccoli ascidi che erano presenti.... Solo che negli ultimi giorni ha subito un po' di disidratazione :( ....L'ho subito messo un po' a mollo cercando di limitare i danni ma parte della parte aerea se n'è andata e parte delle trappole mature che si stavano formando si sono fermate e ora stanno ingiallendo.... Visto che è così abitudinaria deve essere stato un grosso stress per cui ora è completamente ferma. Ho ristabilito, o almeno ho cercato, le condizioni precedenti in cui l'avevo tenuta prima di questo incidente... le parti verdi rimaste e i fusticini sembrano comunque sani e forse ce la possono fare.... Avete qualche consiglio? Secondo voi può riprendersi?
Vi allego qualche foto di come è ora....
gallery/image.php?album_id=585&image_id=18657
gallery/image.php?album_id=585&image_id=18659
gallery/image.php?album_id=585&image_id=18658
Grazie!
Aglio
Utente
Utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 10/02/2012 12:13
Località: Firenze
Nome: Chiara

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda egiziano » 10/08/2016 13:29

Ormai ciò che si è ingiallito e seccato, puoi rimuoverlo totalmente,per il resto la pianta, attualmente sta abbastanza bene. Come giustamente hai fatto, riporta le condizioni di coltivazione come prima, attento alle temperature troppo alte, che fanno evaporare più acqua del previsto, e r rimanere la pianta all'asciutto. Tienilo molto sotto controllo, e visto lo stress, se la pianta per un po rimane stabile, è già un successo, poi ripartirà, se dovesse peggiorare,forse è una questione anche radicale, e andrebbe travasato e controllato alle radici.
Egiziano.
Avatar utente
egiziano
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1763
Iscritto il: 15/04/2010 14:57
Località: Urbino (PU)
Coltivatore: 0- 0-2000

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda Aglio » 10/08/2016 17:43

Ok, grazie, lo tengo sotto controllo! Ma per eventuale danno radicale pensi più ad un attacco fungino o a stress idrico o da surriscaldamento? Vista la disidratazione penso nel caso il secondo ma non so....e converrebbe allora svasare, non sarebbe un ulteriore stress? E' la prima volta che ho a che fare con questo genere, non ho esperienza.... O.o :D
Grazie!
Aglio
Utente
Utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 10/02/2012 12:13
Località: Firenze
Nome: Chiara

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda picol » 10/08/2016 20:27

Anche secondo me la pianta sta bene. Se ha preso un colpo di secco devi stare attenta a non inzuppare il substrato, che invece va inumidito molto lentamente per evitare marcescenze alle radici. Eviterei anche il rinvaso per ora.
Assume, sometimes you are the pidgeon, but sometimes you are the statue...
Avatar utente
picol
Utente
Utente
 
Messaggi: 1942
Iscritto il: 18/04/2010 18:38
Località: 0536 (MO)
Coltivatore: 26 apr 2009
Nome: fabio

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda Aglio » 10/08/2016 22:12

La torba era diventata talmente secca da sembrare un sasso o quasi, quindi ho messo tutto a bagno per pochi minuti per inumidirla e fare in modo che l'acqua riuscisse a risalire dal sottovaso fino in cima. Ora è di nuovo con il sottovaso e con i suoi pochi cm di acqua.... Spero di non aver favorito marciumi ma penso ci voglia un periodo più prolungato di "messa a mollo" per facilitarli... Spero!!
Aglio
Utente
Utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 10/02/2012 12:13
Località: Firenze
Nome: Chiara

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda Aglio » 17/09/2016 11:35

Allora, vi aggiorno....
Il cephalotus ha ripreso da un po' a vegetare tranquillo e ha formato ascidi belli e robusti.
Ora però è arrivato un altro problema... su uno di questi si è formato un fungo, dalle foto che ho visto pare oidio, è una patina bianca che ricopre l'ascidio e non ha associati marciumi come ho letto succede nella Botrite.... Pensavo di rimuovere l'ascidio in modo che fermo la sporulazione e stoppo la diffusione all'intera pianta ma non so se è una buona cosa. Dopo ci assocerei anche qualche tipo di trattamento ma non so bene cosa posso usare e cosa la pianta tollera... che mi consigliate?
Grazie mille
Aglio
Utente
Utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 10/02/2012 12:13
Località: Firenze
Nome: Chiara

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda egiziano » 17/09/2016 12:18

trattalo con dello zolfo, non ce bisogno di eliminare l'ascidi colpito. Guarda anche su wikyplants le dosi e come trattarlo.
Egiziano.
Avatar utente
egiziano
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1763
Iscritto il: 15/04/2010 14:57
Località: Urbino (PU)
Coltivatore: 0- 0-2000

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda Aglio » 06/10/2016 13:47

L'ho trattato con lo zolfo e sembra che l'oidio sia sparito....Ad oggi si presenta così:
gallery/image.php?album_id=585&image_id=18688
gallery/image.php?album_id=585&image_id=18689
gallery/image.php?album_id=585&image_id=18690
Si sta seccando lo sfagno nonostante lo mantenga umido, non volevo mantenere nemmeno troppo umido visto le temperature e le condizioni attuali favoriscono muffe e funghi... Stava provando a fare qualche ascidio nuovo ma spesso si blocca e diventano secchi, probabile sia dovuto anche allo stress dell'oidio... Boh non saprei, che ne pensate?
Grazie!
Aglio
Utente
Utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 10/02/2012 12:13
Località: Firenze
Nome: Chiara

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda picol » 06/10/2016 15:59

La pianta mi sembra in salute, considera che essendo in autunno e' normale che la pianta sia un po' rallentata, a meno che non la coltivi in terrario. Quello intorno alla pianta e' muschio e non sfagno, ti conviene toglierlo perche' tende a compattare molto il substrato in superficie.

Ps: tasta gli ascdi, se li senti sodi e' tutto ok. Se invece sono mollicci possono esserci problemi.
Assume, sometimes you are the pidgeon, but sometimes you are the statue...
Avatar utente
picol
Utente
Utente
 
Messaggi: 1942
Iscritto il: 18/04/2010 18:38
Località: 0536 (MO)
Coltivatore: 26 apr 2009
Nome: fabio

Re: Problema Cephalotus

Messaggioda Aglio » 06/10/2016 16:29

picol ha scritto: Quello intorno alla pianta e' muschio e non sfagno, ti conviene toglierlo perche' tende a compattare molto il substrato in superficie.


Ah, ecco, perfetto... allora ho tutto muschio :| Da quanto ho letto su Wikiplants le proprietà sono parecchio diverse, quindi vedrò di procurarmelo...
picol ha scritto:Ps: tasta gli ascidi, se li senti sodi e' tutto ok. Se invece sono mollicci possono esserci problemi.


Gli ascidi sono belli tosti! ;)

Grazie ancora!
Aglio
Utente
Utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 10/02/2012 12:13
Località: Firenze
Nome: Chiara


Torna a Cephalotus

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Uno di noi [GBot] e 1 ospite

cron